Telefonata allarmante di mia madre: ma li leggi i giornali? i morti di meningite sono saliti!!!!:(

Abbiamo un bel rapporto, nonostante le numerose diversità di vedute che comunque fanno parte anche delle diverse epoche in cui siamo vissute, io l’anno prossimo compirò i miei splendidi 40 anni e mia madre andrà per il 73 anni…

Quindi molte cose in realtà non ci accomunano per nulla. Ma sono sempre dell’idea che una mamma non debba essere una amica ma una mamma appunto e quindi va bene anche la profonda diversità che ci unisce.

Premettendo che mia madre di per se è un tipo sempre molto ansioso, e ogni volta che deve dire una cosa anche la più semplice, l’ansia vuoi o non vuoi la fa da padrona.

In questo periodo che si sta avvicinando al parto poi la sua ansia è slittata sulla luna a mille!! e stranamente io sono tranquilla e lei no, sembra che deve partorire lei.

Questa mattina mi chiama molto allarmata dicendomi che i morti di meningite del ceppo C sono aumentati, e tra l’altro ieri è stato ricoverato un bimbo di otto anni a Firenze!!

E mi diceva che dobbiamo tutti correre ai ripari… mi dice inoltre che il ministro Lorenzin parla di una vera e propria battaglia per rialzare il livello di vaccinazioni rispetto a malattie che erano scomparse!!!

Insomma affrontiamo per circa una mezz’ora di telefonata un argomento molto molto leggero.

Sicuramente è un dato allarmante, ma io in questo momento penso unicamente al parto, lo so, sarò monotematica e rompiballe, ma vorrei preservare la tranquillità che per ora ho e non angosciarmi più del dovuto.

Forse sto affrontando le cose con leggerezza ma per ora vada così, subito dopo il parto ci sarà tempo per pensare a tutto;)

PAUSA SABBATICA DAI MASS MEDIA!

Solo belle notizie per ora please!

Annunci

2 thoughts on “Telefonata allarmante di mia madre: ma li leggi i giornali? i morti di meningite sono saliti!!!!:(

  1. Cara Silvia, non ci posso credere, stessa telefonata proprio oggi, da parte di mia madre 😛 Anche io con la mia non sono esattamente in luna di miele, diciamo, ma per fortuna o sfortuna, viviamo lontane e la distanza aiuta la sopravvivenza reciproca. Detto questo proprio stamattina mi ha chiamata per lo stesso identico motivo, soprattutto perché io vivo nella regione dove ci sono stati più casi, la Toscana, precisamente a Firenze. Non ho ancora deciso se farò o meno il vaccino, sono sempre combattuta tra la reale necessità e il fatale allarmismo. Anche riguardo al mio bambino, ho passato notti insonni riguardo alle vaccinazioni, letto la qualunque, comprato libri enormi e per e quasi incomprensibili e sentito infiniti pareri. Alla fine ho scelto di vaccinare e ora credo che dovrò fare le stesse considerazioni anche per me stessa. Tu in ogni caso, mantieni la serenità che la tua condizione ti dona e pensa sempre positivo, sarò banale ma io credo che il pensiero crei la realtà e non il contrario, ma è un discorso lungo e io si sa, sono un po’ matta 🙂

    Liked by 1 persona

    1. fahahahah ed allora queste mamme poi sono un pò simili;)
      e lo so, sui vaccini ci sono migliaia di libri, di pensieri, di opinioni, di commenti in merito che è proprio un universo che si apre!
      concordo con te il pensiero positivo aiuta a stare meglio è sempre stato così e se per il momento voglio accantonare questo pensiero un pochino grigio, bisogna seguire quello che si sente per preservare la tranquillità…;)
      ti ringrazio anche oggi per avermi fatto compagnia ed aver preso un buon thè nel mio salottino
      ti abbraccio ed a presto

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...